Nuova meraviglia del mondo

Se non sei stato al Colosseo, allora non hai visto Roma. Così tanti italiani credono. Il leggendario anfiteatro, costruito nel I secolo d.C., vide molto nella sua arena: lotte tra gladiatori, caccia agli animali predatori da paesi lontani, e persino battaglie navali. Nel XVII secolo, Clemente IX trasformò il Colosseo in una pianta per l'estrazione di nitrati. E nel XVIII secolo, papa Benedetto XIV eresse un'enorme croce nel mezzo del Colosseo e un numero di altari intorno ad esso. Catherine Astafieva racconterà fatti più interessanti della storia della meraviglia moderna del mondo.

Dimensioni colossali

Il Colosseo fu costruito sul posto del lago coperto.

L'idea della costruzione del Colosseo si avvicinò con Tito Flavio Vespasiano. Fu proprio in suo onore che il Colosseo chiamò a lungo l'Anfiteatro Flavio. Vespasiano divenne imperatore dopo la morte di Nerone e una lunga guerra civile. Per sradicare la memoria di Nerone, Tito Flavio intendeva ricostruire il centro di Roma e perpetuarne il nome. Prima di tutto, Vespasiano iniziò a lavorare sul territorio della Golden House di Nerone. L'enorme complesso del palazzo era secondo solo alla Città Proibita a Pechino. Nell'atrio del palazzo c'era un'enorme statua di Nerone di 37 metri. Vespasiano ribattezzò la statua del dio Helios. Questa scultura era chiamata Colosso di Nerone - secondo la versione popolare, il Colosseo deve il suo nome grazie a questa statua situata nelle vicinanze, e non per le sue dimensioni colossali.

Ricostruzione: Colosseo e la statua del Colosso di Nerone a sinistra

Darà quote agli stadi moderni

Nell'anno 89, le nane dei gladiatori compaiono nell'arena del Colosseo

Un luogo insolito fu scelto per la costruzione del Colosseo: il lago vicino alla Casa d'oro fu riempito soprattutto per l'anfiteatro. Costruirono il Colosseo per 8 anni, e Vespasiano non visse per finire il lavoro. L'anfiteatro fu consacrato imperatore Tito. Come molte altre strutture simili, il Colosseo ha la forma di un'ellisse, nel mezzo del quale si trova un'arena. Intorno a lei sono gli anelli di sedili per gli spettatori. È interessante notare che, in termini di design, il Colosseo è un vero prototipo di stadi moderni. 80 ingressi all'anfiteatro si trovano intorno al perimetro, in modo che gli spettatori possano riempire il Colosseo in 15 minuti, e lasciare solo 5. Questo principio è usato nella costruzione e ora. L'anfiteatro poteva ospitare, secondo varie stime, da 50 a 80 mila spettatori - un numero enorme e in tempi moderni. Per fare un confronto, il famoso stadio di calcio Camp Nou a Barcellona contiene circa 99 mila persone.

Arena del Colosseo

Pane e circhi

Ad ogni classe venivano assegnati i propri posti: i senatori e i nobili sedevano al di sotto di tutti, e soprattutto gli spettatori delle classi inferiori. Solo i cittadini romani liberi e solo gli uomini potevano vedere. Ma sorprendentemente, le donne sono state autorizzate a partecipare alle lotte dei gladiatori. Il fatto è che in 63, Nero ha emesso un decreto che consente ai residenti di Roma di partecipare ai tornei. Nell'anno 89, per volere dell'imperatore Domiziano, i gladiatori nani appaiono nell'arena. Spesso gli schiavi diventavano gladiatori che, con esito positivo, potevano riscattare la loro libertà. Ma i cittadini liberi nel tempo per profitto si unirono alle fila dei gladiatori. Per partecipare al torneo, hai dovuto rinunciare alla tua libertà e dichiararti morto per legge.

Secondo varie stime, circa un milione di animali morirono nel Colosseo

Frame dal film "Gladiator", 2000

I gladiatori dovevano combattere non solo l'uno con l'altro, ma anche con gli animali predatori. Gli storici credono che durante l'operazione dell'anfiteatro come arena per spettacoli nei tornei, circa 400 mila persone e quasi un milione di animali sono morti. Ad esempio, nel giorno della scoperta e della consacrazione del Colosseo, Tito ha portato 5.000 animali selvatici all'arena.

Piante e croci

Naturalmente, nel I secolo, il Colosseo sembrava molto diverso da quello che è ora. Le pareti dell'anfiteatro di 50 metri sono state costruite con blocchi di marmo di travertino, mattoni e tufo sono stati utilizzati per le parti interne. Nel 217, il Colosseo fu gravemente danneggiato da un incendio, ma fu restaurato per ordine di Alessandro Sever. Una delle ultime pagine luminose della sua storia fu la celebrazione del millennio di Roma da parte dell'imperatore Filippo nel 248. Ma un secolo e mezzo dopo, il Colosseo cadde in rovina: le lotte dei gladiatori furono proibite in quanto contrarie allo spirito del cristianesimo, ma le bestie animali continuarono per qualche tempo. Nel Medioevo, l'anfiteatro era usato come fortezza per le famiglie nobili romane che combattevano per il potere, quindi come arena per la corrida. A metà del 14 ° secolo, alcune pareti del Colosseo crollarono a causa di un terremoto. Dopo di ciò, iniziarono letteralmente a smontarlo a pezzi: Papa Paolo II portò qui materiale per la costruzione del palazzo veneziano, Paolo III per il Palazzo Farnese. Clemente IX istituì addirittura una pianta per l'estrazione di nitrati al Colosseo.

Clemente IX istituì addirittura una pianta per l'estrazione di nitrati nel Colosseo

Colosseo, incisione del XVIII secolo

Il Colosseo fu difeso solo da Papa Benedetto XIV, che fu il primo a tentare di ripristinare la sua perduta grandezza. In ricordo dei primi martiri cristiani, il cui sangue macchiato questo luogo, ha piantato una croce enorme nel mezzo del Colosseo e un numero di altari intorno ad esso. Oggi, le autorità di Roma stanno facendo ogni sforzo per preservare il maestoso anfiteatro dai posteri. Nel 2007, a Lisbona, è stato annunciato l'elenco delle "Nuove 7 meraviglie del mondo", incluso il Colosseo.

Il Colosseo

Guarda il video: Le 7 Meraviglie del Mondo Moderno! (Dicembre 2019).

Loading...