"The Old Man", che ha restituito il buon nome alla Germania

Un bambino con un grande futuro

Konrad Adenauer nacque nel 1876 in una famiglia benestante: il padre di Conrad lavorava come segretario del tribunale di Colonia. La posizione di suo padre in molti modi ha permesso a Conrad e ai suoi due fratelli di ottenere un'istruzione di alta classe: in primo luogo, il giovane Adenauer ha studiato legge, dopo di che è stato in grado di iscriversi come studente di uno dei famosi avvocati di Colonia.


Konrad Adenauer con sua moglie, 1902

Lavorare come avvocato nella sua città natale non era il sogno supremo di un giovane ambizioso ed educato - un matrimonio di successo (sua moglie era parente del sindaco di Colonia) gli ha permesso di iniziare una carriera amministrativa.

Sul posto - in una carriera

All'età di trenta anni Konrad Adenauer divenne uno degli assistenti del borgomastro, un paio di anni dopo divenne il primo assistente. Alla fine, nel 1917, divenne lui stesso il sindaco di Colonia. Lascia che Adenauer arrivi a questa posizione, non ultimo grazie ai suoi legami familiari, ma affrontò perfettamente i suoi doveri di borgomastro: era sotto di lui che Colonia divenne il centro dell'industria in via di sviluppo della Renania.


Sindaco di Colonia Konrad Adenauer nel suo ufficio

Le opinioni politiche di Adenauer sono sempre state inestricabilmente legate alle sue credenze religiose. Così, dal 1906, divenne membro del Catholic Center Party e 20 anni dopo, mentre era già nella posizione di borgomastro, invitò luterani e cattolici a unirsi in un'unione politica, a proporre un programma di società cristiana.

controcorrente

La brillante carriera di Adenauer fu interrotta quasi da un giorno all'altro: lui, che non condivideva le idee di Adolf Hitler, fu rimosso da tutti i suoi incarichi nel 1933 con la caratteristica frase "per crimini contro il popolo tedesco". Adenauer identificò immediatamente il suo atteggiamento nei confronti dell'ideologia del nazionalsocialismo: durante l'arrivo di Hitler a Colonia, Adenauer, l'allora sindaco della città, fu proibito di mettere in mostra i simboli nazisti nella città. Naturalmente, una tale persona non poteva essere tenuta in una macchina totalitaria, costruita dal Führer: Adenauer, fino al 1945, doveva vivere come emigrante politico nella sua casa di Röndorf, due volte come oppositore del regime, fu arrestato dagli ufficiali della Gestapo.


Konrad Adenauer con la sua famiglia a Røndorf, 1935

Alcuni storici, tuttavia, osservano che la posizione di Adenauer sotto il regime nazista non fu così disastrosa: le autorità hitlerite gli assegnarono una pensione di 1.000 marchi e per due case confiscate a Colonia gli fu pagata una buona somma per la quale poteva acquistare una villa a Röndorf. Nonostante questo, nel 1944, Konrad Adenauer fu imprigionato dai nazisti in un campo di concentramento.

Il ritorno

Nel 1945, quando la Germania nazista fu sconfitta, Adenauer fu reintegrata come sindaco di Colonia, anche se per un breve periodo - gli inglesi, la cui città era occupata, la trovarono "politicamente incompetente" e rimossa dai loro incarichi. Poi Konrad Adenauer iniziò a creare un nuovo partito politico: la Christian Democratic Union, che divenne presidente nel 1946.


Konrad Adenauer con il governatore militare britannico

Dal 1948 Adenauer era membro del consiglio parlamentare, che preparò uno dei documenti più importanti: la Legge fondamentale della Germania occidentale. Già nel 1949, il primo parlamento federale tedesco, o Bundestag, lo elesse cancelliere. Successivamente, Konrad Adenauer è stato rieletto in questo post tre volte, dopo di che ha lasciato il suo incarico a causa della sua vecchiaia (87 anni).

Cambiamento radicale

Durante i 14 anni in cui Adenauer era al potere, ha cambiato la Repubblica federale di Germania al di là del riconoscimento. Frammentato e quasi completamente distrutto dallo stato attraverso riforme deliberate per un breve periodo di tempo è diventato un paese con un'economia fiorente e un sistema politico stabile.


Winston Churchill e Konrad Adenauer, 1956

Konrad Adenauer sapeva bene che sulle spalle dei tedeschi c'era un enorme fardello di colpa storica: faceva tutto il possibile per raggiungere relazioni amichevoli con gli ex avversari, senza perdere l'indipendenza nel prendere decisioni. "Per cento anni di storia tedesca ricchi di eventi, siamo i primi a testimoniare quando una persona, essendo al vertice del potere per lungo tempo, non la lascia come risultato del suo fallimento come politico, ma in buona fede, in pace e armonia", affermerà in seguito il presidente del Bundestag. Eugen Gerstenmayer.

Guarda il video: Real Life Trick Shots 3. Dude Perfect (Dicembre 2019).

Loading...