# PochiChi sa chi è stato il primo americano a conoscere la morte di Stalin

Uno dei musicisti più influenti del 20 ° secolo, un compositore, attore e un'icona della musica country, Johnny Cash, è entrato all'USAF all'età di 18 anni. Fu mandato a servire in Texas, dove incontrò la sua futura moglie Vivian, per la quale riuscì a prendersi cura solo per poche settimane. A quel tempo, la Guerra Fredda divampò, e Cash fu mandato a servire nel territorio della Germania occidentale (Landsberg am Lech) per un lungo periodo di 5 anni.

Anche allora, Cash, grazie al suo talento musicale e al suo senso del ritmo, è riuscito a ottenere una posizione segreta: un operatore radio.

Il compito principale di Cash era quello di intercettare i messaggi sovietici.

Il compito principale di Cash era l'intercettazione dei messaggi sovietici. Ha padroneggiato magistralmente il codice Morse russo, motivo per cui è stato il trascrittore chiave. Il 5 marzo 1953, controllando la trasmissione sovietica e decifrando messaggi, Johnny divenne il primo americano a conoscere la morte del Segretario generale dell'URSS Joseph Stalin.


Già nel 1955, Cash lasciò l'esercito e tornò negli Stati Uniti, dove quasi immediatamente sposò Vivian, con il quale ebbe una tremenda corrispondenza in tutti questi anni dalla Germania.

Loading...