Felix Yusupov: direttore della cospirazione anti-rasputino

La vita di Felix Yusupov, l'ultimo dei principi di Yusupov, è piena di fatti interessanti. Tuttavia, solo una cosa è saldamente stabilita nei libri di storia - sul coinvolgimento di Felix Feliksovich nell'omicidio di Grigory Rasputin. Dall'altro, non meno curioso, lo dirà nella sua selezione di foto "Amateur".

Ricco erede

Il padre di Felix Feliksovich Yusupov - anche, tra l'altro, Felix Feliksovich - portava il titolo di Conte Sumarokov-Elston. Solo nel 1885 ottenne il diritto di chiamarsi Principe Yusupov, motivo per cui suo figlio, nato nel 1887, lo conosciamo già con quel nome. In generale, il padre di Felix Yusupov ha fatto una carriera vertiginosa, e verso la fine dei suoi anni è salito alla posizione di sindaco di Mosca. Fu allora che il piccolo Felix, che era l'unico erede di un'enorme fortuna di famiglia, divenne uno dei pretendenti più invidiabili del paese.

Felix Yusupov, 16 anni, ritratto di V. Serov

Il padre decise di rafforzare ulteriormente la posizione di suo figlio e lo mandò a studiare non solo da qualche parte, ma all'Università di Oxford. Per tre anni a Oxford, Felix, senza perdere tempo, fece amici influenti e organizzò persino la Società Russa dell'Università di Oxford.

Il principe Felix Yusupov posa per una foto di Serov

ribellarsi

Felix nacque nella casa di Pietroburgo della famiglia Yusupov sulla Moika. Tuttavia, sua madre, Zinaida Nikolaevna, era molto in attesa della ragazza, ma Felix nacque. Zinaida Nikolaevna poi ha iniziato a vestirlo spesso come una ragazza, ha permesso di giocare con i suoi splendidi abiti e ha permesso in generale tutto ciò che è lecito solo per una ragazza.

Palazzo Yusupov sulla Moika

Da qui, molto probabilmente, iniziò il fascino del giovane con abiti e travestimenti femminili. Ad esempio, ricorda in uno dei suoi diari: "Una sera, quando non c'erano padre e madre, decidemmo di fare una passeggiata, dopo esserci trasformati in un abito da donna. Nell'armadio della madre abbiamo trovato tutto ciò di cui avevamo bisogno. Siamo stati gioielli scaricati, intelligenti, fissati, avvolti in pellicce di velluto. In questa forma, siamo andati in città. Sulla prospettiva Nevsky, le prostitute, siamo stati immediatamente notati. " Per molto tempo, ci furono anche voci sulle inclinazioni omosessuali del grafico, che, tuttavia, non avevano prove documentali.

Felix frequentò corsi ufficiali presso il Page Corps

matrimonio

"Alto, magro, magro, con il volto iconico di una lettera bizantina", ha detto l'idolo di Yusupov di Alexander Vartinsky. È ovvio che una persona con un aspetto così eccezionale e uno stato enorme non è stata difficile da trovare una coppia redditizia. Nel 1914, con il consenso dell'imperatore, Felix Yusupov entrò in matrimonio con la nipote di Nicola II, la principessa Irina Alexandrovna. Per lungo tempo, gli sposi novelli, che la Prima Guerra Mondiale trovò nel viaggio, furono costretti a rimanere in Europa fino alla fine delle ostilità.

Felix Feliksovich e Irina Aleksandrovna

Un anno dopo il matrimonio, nel 1915, gli Yusupov avevano una figlia, Irina. Anche a quel tempo, essendo un marito e un padre, Felix Yusupov scrisse nelle sue memorie: "Sono sempre stato indignato dall'ingiustizia umana nei confronti di chi ama il contrario. Puoi incolpare l'amore tra persone dello stesso sesso, ma non gli stessi amanti. I rapporti normali sono contrari alla loro natura. Sono colpevoli di essere stati creati così? "I ricercatori non riescono ancora a capirlo: o Yusupov semplicemente dimostra la libertà delle sue opinioni o giustifica i suoi hobby.

Per tutta la vita matrimoniale di Felix e Irina, solo un bambino è nato.

Non sopravvissuto

Va detto che Yusupov ha avuto un ruolo importante nel film d'azione "The Murder of Grigory Rasputin". Inoltre, la casa della famiglia Yusupov sul terrapieno di Moika fu scelta come luogo dell'assassinio di Rasputin.

Figure di cera di Felix Yusupov e Grigory Rasputin sulla scena dell'omicidio. Esposizione nel Palazzo Yusupov sulla Moika

A giudicare dai documenti dell'inchiesta, quattro complici si sono radunati nel palazzo di Yusupov: Yusupov stesso, Purishkevich, il principe Dmitry Pavlovich e Reiner, un ufficiale dei servizi segreti britannico. Rasputin è stato prima avvelenato con cianuro di potassio e la dose è stata somministrata in modo da ucciderne cinque. Poi Yusupov salì al piano di sopra per una pistola e gli sparò alla schiena. Gregory attaccò Felix, che si avvicinò per assicurarsi che Rasputin fosse morto e cercò di strangolarlo. Poi Rasputin ha sparato a tutti e quattro i cospiratori. Poi lo hanno picchiato per ogni evenienza. La questione non è finita qui - Rasputin, crivellato di proiettili, avvelenato e picchiato, avrebbe tentato di scappare. Fu catturato, legato e gettato nella Neva.

Dopo la rivoluzione

Per ovvie ragioni, Yusupov riuscì a evitare la punizione per l'omicidio di Rasputin. Dalla rivoluzione imminente, emigrò con la sua famiglia. All'inizio raggiunsero la Crimea, navigarono da lì verso l'Europa, fermandosi infine a Parigi, in una casa vicino al Bois de Boulogne.

Il principe Felix Yusupov in esilio

Il principe Felix Yusupov non è mai più tornato in Russia, nemmeno su invito. Felix Feliksovich Yusupov morì il 27 settembre 1967 e fu sepolto nel cimitero russo di Sainte-Geneviève de Bois.

Guarda il video: Prince Felix Yusupov and Princess Irina Alexandrovna On The Murder of Rasputin in 1916 (Dicembre 2019).

Loading...