Anche i ricchi piangono

Matilda Kshesinskaya

La famosa ballerina era una delle donne più ricche del suo tempo. Ha acquisito una favolosa fortuna non solo per il successo sul palco - anche se, naturalmente, Kshesinskaya era una ballerina di talento. In molti modi, la formazione della sua capitale ha contribuito al rapporto con i Romanov: Matilda è stata persino ironicamente chiamata "il gioiello di famiglia della casa imperiale". Prima riuscì a visitare l'amante del futuro monarca Nicola II, l'amante del granduca Sergei Mikhailovich e la moglie del granduca Andrei Vladimirovich.

Naturalmente, i gentiluomini di agosto hanno scelto regali costosi per Matilde. Nel corso del tempo, ci sono stati così tanti gioielli nella sua collezione che uno degli agenti di Carl Faberge li ha accompagnati durante il tour. A proposito, Matilda era un cliente abituale di un insigne gioielliere: un raro aristocratico faceva ordini con lui tanto spesso quanto il ballerino Kshesinskaya.

È anche noto che Nikolai ha presentato una villa su English Prospect a San Pietroburgo. Tuttavia, col passare del tempo, Matilda decise di trasferirsi. "È stato molto difficile lasciare la mia vecchia casa, presentata da Nicky. Ho dovuto separarmi dalla casa con cui i miei ricordi più cari erano connessi e dove vivevo per molti, molti giorni felici. Ma allo stesso tempo, rimanere dove tutto mi ha ricordato che Nicky era ancora più triste ", ha scritto.


Matilda Kshesinskaya nella sua villa. Oggi, questo edificio ospita il museo della storia politica della Russia.

La sua maestosa dimora nello stile del "nord moderno". Una tale scala di costruzione era una meraviglia anche per la capitale. È vero, Matilda non ci mise a vivere a lungo: subito dopo la rivoluzione dovette lasciare la sua amata casa e anche dire addio alla maggior parte delle decorazioni e degli oggetti d'antiquariato. Kshesinskaya è difficile sopravvivere a questa perdita. Tuttavia, è necessario riconoscere che non si è trovata in povertà: possedeva una villa in Francia, in cui si stabiliva la ballerina. Tuttavia, all'estero Matilda visse abbastanza modestamente e il chiaro di luna da lezioni private.

Il destino della maggior parte dei gioielli Kshesinskaya è ancora sconosciuto. Come spesso accade in tali situazioni, sono nate le voci sul suo tesoro multimilionario, probabilmente nascosto vicino alla leggendaria villa. Konstantin Sevenard, un discendente della ballerina, voleva trovare il tesoro della sua bisnonna, ma i suoi tentativi furono vani.

Henrietta Green

Henrietta Green, finanziera e investitore, nel corso della sua vita ha ricevuto il soprannome di "The Wall Street Witch". No, quasi nessuno l'ha sospettata che lei cucini pozioni e vola su un manico di scopa di notte, ma il comportamento di Henrietta è molto diverso dallo stile di vita della ricca signora. Inoltre, dire che Green era una donna facoltosa - per non dire nulla. Era incredibilmente ricca: secondo gli esperti, lo stato della "strega" ha raggiunto i 200 milioni di dollari, che secondo gli standard moderni è in realtà pari a 4 miliardi. Nel 1916 era considerata la donna più ricca del mondo. Cosa, allora, nel comportamento di Henrietta ha stupito le sue conoscenze?

È noto che molti ricchi sono piuttosto parsimoniosi. Questo è probabilmente il motivo per cui alcuni di loro sono riusciti ad accumulare una somma con una moltitudine di zeri. Tuttavia, la signora Green non solo non era famosa per la sua stravaganza: era davvero avara. L'intero guardaroba della donna consisteva in un unico abito nero che era solo "decorato" con le toppe che indossava. Si diceva che Green non l'avesse mai cancellato del tutto: ordinò ai servi di lavare solo quei posti dove c'erano macchie per usare il sapone in modo più economico. Per lo stesso scopo, Henrietta non ha mai usato il sapone per lavarsi le mani. Sì, e l'acqua calda e il riscaldamento le sembravano uno spreco di denaro.


Henrietta Green - "La strega di Wall Street"

In materia di cibo, Green era anche pignolo. La sua intera dieta consisteva solitamente di farina d'avena bollita in acqua e biscotti rotti - questo era considerato difettoso nel negozio di alimentari e veniva venduto con uno sconto. Lì ha anche preso le ossa gratis per il suo cane.

Un giorno, l'avarizia della "strega di Wall Street" ha portato alla tragedia. Il figlio di Henrietta si è rotto una gamba e la madre "premurosa" - a proposito, che aveva già uno stato incredibile - è andata con lui all'ospedale per i poveri. Perché sborsare per il trattamento quando è possibile ottenere lo stesso servizio gratuitamente? Probabilmente, Green ha ragionato in tali categorie. Ma, come sai, l'avaro paga due volte, e non si tratta sempre di soldi: il piede di un ragazzo che non ha ricevuto cure mediche adeguate doveva essere amputato. Il figlio della donna più ricca del mondo è diventato disabile per colpa di sua madre.

Estee lauder

Il proprietario di uno dei più grandi imperi cosmetici ha fatto se stessa - tutto secondo il modello classico americano. È nata in un quartiere povero di New York ed è morta a Manhattan nel cuore della città, favorita dai ricchi. Estee Lauder era una di quelle donne facoltose il cui successo non è stato sostituito dalla delusione.

Tutto iniziò con un piccolo negozio, che Este aprì nel 1946 con suo marito. Il lavoro è andato senza dormire e riposare: di notte erano impegnati nella creazione di creme per il viso e li vendevano durante il giorno. Este è stato aiutato da suo zio, che ha lavorato come farmacista e dermatologo, nella stesura di ricette per i prodotti - che, a proposito, sono ancora in produzione. Lauder lo chiamava "il mago, l'ideale e il mentore" ed era convinto che senza di lui non sarebbe stata in grado di raggiungere tali altezze.


Estee lauder

Nel tempo, gli affari di Este sono cresciuti costantemente e, anche dopo la sua morte, Estée Lauder rimane uno dei marchi di cosmetici più popolari al mondo. Ciò era dovuto non solo alla qualità del prodotto, ma anche alle mosse di marketing inventate da Este. Ad esempio, è stata una delle prime a introdurre un ricevimento di "regalo per l'acquisto" nel business. Anche il proprietario della società si è avvicinato molto attentamente alla scelta dell'imballaggio a colori. La tinta blu non è casuale: secondo Este, le bottiglie di questo colore si adattano perfettamente all'interno di quasi tutti i bagni.

Guarda il video: Anche i Ricchi Piangono Ultima Puntata 2a parte (Ottobre 2019).

Loading...