Ulyanov sconosciuti

Anna Ulyanova-Elizarova

Anna fu la prima figlia della famiglia dell'Ispettore delle scuole pubbliche Ilya Nikolaevich Ulyanov e sua moglie Maria Alexandrovna. Era nata il 14 (26) agosto 1864. Anna ha sempre avuto successo nei suoi studi: prima si è laureata presso il Ginnasio femminile di Simbirsk Mariinsky con una medaglia d'argento, poi ha continuato a ricevere la sua istruzione presso i corsi superiori femminili Bestuzhev nella capitale.

Nei suoi vent'anni, Anna era affascinata dalle idee rivoluzionarie. Nel 1886, lei, insieme ad altri studenti, partecipò alla manifestazione, e presto fu completamente arrestata con l'accusa di coinvolgimento in organizzazioni terroristiche: era considerata complice del fratello minore di Alessandro, che fu condannato per aver preparato un tentativo di omicidio sull'imperatore. Cinque anni di esilio - questa è stata la frase di Anna Ulyanova.

Dopo la Rivoluzione d'Ottobre, la sorella di Lenin fu invitata a lavorare presso il Commissariato popolare per l'assistenza sociale, e poi presso il Commissariato del popolo dell'Istruzione. Anna ha anche lavorato come assistente di ricerca presso l'Istituto Marx-Engels-Lenin. Morì nel 1935, essendo riuscita a scrivere un libro di memorie sull'infanzia del famoso fratello. Il libro è stato pubblicato sotto il nome di "Bambini e anni scolastici di Ilyich".

Alexander Ulyanov

Alexander divenne il secondo figlio della famiglia Ulyanov - era nato il 31 marzo (12 aprile), 1866, quasi due anni dopo la nascita della sorella maggiore Anna. È interessante notare che Alexander raggiunse un certo successo nei suoi studi: ricevette una medaglia d'oro alla fine dei suoi studi in palestra e fu in grado di iscriversi all'Università di San Pietroburgo. Nello stesso luogo fu catturato da pensieri di rivoluzione.

Insieme al suo amico Peter Shevyrev organizzò la fazione terroristica del partito "Narodnaya Volya". I complici hanno concepito l'omicidio dell'imperatore. Per il suo scopo, Alexander ha persino venduto una medaglia datagli per i suoi risultati nell'insegnamento (almeno per qualche motivo è stato utile): con il ricavato ha comprato esplosivi per fare una bomba. Il tentativo, programmato per il 1 marzo 1887, fallì. I cospiratori erano in arresto nel caso del "Secondo 1 marzo". I capi della fazione terroristica, tra cui Alexander Ulyanov, furono condannati all'impiccagione. L'esecuzione fu eseguita l'8 maggio (20), 1887 nella Fortezza di Schlusselburg.

Olga Ulyanova

Olga, nata il 4 novembre (16), nel 1871, ha avuto successo nell'insegnamento, come tutti i bambini della famiglia Ulyanov: si è anche diplomata al liceo con una medaglia d'oro. La ragazza sognava di lavorare come insegnante, ma questa strada era chiusa per la sorella del rivoluzionario giustiziato. Nel 1890, Olga riuscì comunque a diventare una studentessa del dipartimento di fisica e matematica dei corsi di Bestuzhev, ma era destinata a studiare lì solo per pochi mesi. Ben presto la ragazza si ammalò di febbre tifoide e morì. È successo l'8 maggio (20), 1891 - esattamente quattro anni dopo l'impiccagione del fratello maggiore Alexander.

Dmitry Ulyanov

Dmitry è nato il 16 agosto (28), 1874. Il fratello minore di Vladimir scelse una carriera medica. Ha studiato all'Università di Mosca, dove ha iniziato a frequentare riunioni di circoli illegali. L'interesse per le idee rivoluzionarie ha avuto un impatto negativo sui suoi studi: nel 1897, Dmitrij fu arrestato ed espulso da scuola con l'accusa di attività non autorizzata. Certo, Ulyanov non poteva nemmeno sognare una prestigiosa educazione a Mosca. È vero, è ancora riuscito a studiare per un dottore all'Università di Tartu.

Dopo la Rivoluzione d'Ottobre, Dmitrij fu assunto dal Commissariato del Popolo della Salute, quindi divenne un impiegato del Policlinico del Dipartimento Sanitario del Cremlino. Morì durante la seconda guerra mondiale - il fratello minore di Lenin non divenne il 16 luglio 1943.

Maria Ulyanova

Maria, la figlia più giovane di Ulyanov, nacque il 6 febbraio (18), 1878. Si è anche diplomata al liceo e poi si è iscritta a corsi biennali per insegnanti familiari. Nel 1898, una ragazza di vent'anni divenne membro del RSDLP e si dedicò alla distribuzione di letteratura proibita. Ha anche fatto da collegamento. Dopo una serie di arresti, Maria lasciò il paese e andò in Svizzera. È vero, è tornata un anno dopo, ma presto è ripartita, questa volta in Francia. Maria ha studiato alla Sorbona e ha conseguito il diploma di insegnante francese.

Dopo la rivoluzione, il più giovane di Ulyanov ha fatto molto giornalismo: ad esempio, è diventata membro del comitato di redazione del giornale Pravda. Maria morì nel 1937. L'urna con le sue ceneri è sepolta nel muro del Cremlino.

Guarda il video: LUCIA DI LAMMERMOOR - Cedi ah Cedi. . (Dicembre 2019).

Loading...

Categorie Popolari