Lettera di A.M. Lanko a Maria Ulyanova, 1930

Compagno Ulyanov.

Mi scusi per averti fatto un appello indiscreto, ma non posso fare a meno di fare appello a te. Ricordo le parole della mia sorella defunta, Agafya Mikhailovna Zaporozhets. Mi ricordo che parlava della tua sensibilità e della tua franchezza. E ora mi trovo in una situazione così fastidiosa, insopportabilmente difficile, di cui voglio informarti. Sono attualmente con il mio unico bambino in esilio, nei posti più sordi e più selvaggi e affamati - luoghi in cui le persone non capiscono il russo e soffrono così tanto in termini di cibo che non si può comprare un pezzo di nero per nessun denaro pane o patate, e per quanto riguarda il bambino che ha bisogno di un bicchiere di latte o di un pezzo di pane bianco, questo non è da pensare qui. E la mia povera bambina di otto anni, eccetto pane nero secco e acqua, non riceve nulla.

Sono stato cacciato dalla capanna alle due del mattino, un'ora è stata data per raccogliere le mie cose mendicanti e vestire il bambino. Dalla casa ho potuto prendere un po 'di pane per me e la mia ragazza, e questo pane mi è stato portato via, presumibilmente nel bagaglio, ma poi non ce l'hanno restituito, ci hanno lasciato senza un pezzo di pane e senza soldi per morire nella neve del nord. Non descriverò come siamo stati trasportati, come siamo stati trattati sulla strada, perché è difficile da credere senza vederlo con i propri occhi, pensa Marya Ilyinichna, a proposito di chi sono state prese tali misure, che si riferiscono alla morte per fame?

Dagli anni più piccoli sono andato a servire gratuitamente fino a sedici anni, poi ho servito, lavorato per una sarta nelle sarte per quattro anni e solo dopo tutte queste prove, senza un soldo, sono riuscito ad andare al negozio di un conduttore e dove ho servito disperatamente per otto anni per soldi. Per quanto riguarda il mio matrimonio, sposò un coltivatore di cereali che aveva 6,5 ​​dess. la terra, un cavallo e una mucca, e tale fattoria era considerata kulak, hanno portato via tutto e li hanno portati nel nord selvaggio e affamato, cioè la regione degli Urali, il distretto di Komi-Permyatsky, il distretto di Kosinsky, il consiglio del villaggio di Paroshevsky, il villaggio di Isaevo - questo è l'indirizzo la mia residenza attuale, cioè dove sono esiliato.

Maria Ilyinichna. Vi chiedo, come onesto e vecchio membro del partito, un membro del partito dedito al suo lavoro, cioè l'interesse dei poveri, vi chiedo, se potete aiutarmi, aiutatemi a salvare mio figlio dalla fame. Dammi il permesso di portare a casa il mio bambino e darlo ai miei parenti per l'educazione, dato che la mia salute è scarsa e non posso più allevare in questa situazione. Maria Ilyinichna, se hai dubbi sulle linee della mia lettera, per favore controlla gentilmente i cittadini del nostro villaggio, dove ho vissuto e dove conoscono sia me che mio marito sin dall'infanzia e al presente. Vi chiedo di fare le indagini più accurate, ma senza la partecipazione delle nostre autorità locali, che, ovviamente, cercheranno di smentire tutto e di rendersi ragionevoli. Indirizzo dell'ex residenza: BSSR, Mstislavl, Distretto di Orsha, Consiglio del villaggio di Staroselsky, der. Yanovschina.

La sorella del tuo Agafya Mikhailovna Zaporozhets funzionario di partito - A. M. Lanko

Maria Ilyinichna, non lasciare la mia richiesta calda, aiuta a salvare la mia povera ragazza dalla fame, perché è una creatura completamente innocente. Se riuscirò a organizzarlo nella mia patria, allora, pregando per te, accetterò tranquillamente la condanna a morte, cioè morirò da un'altra parte, anche se questo sarà molto, molto ingiusto per me. Molte volte mi scuso per la mia richiesta indiscreta a voi. Spero che non abbandonerai la mia richiesta e risponderò alla mia richiesta, che sarà possibile. Tuo, A. M. Lanko.

L'indirizzo della mia residenza: Regione degli Urali, Distretto di Komi-Permyatsky, Distretto di Kosinsky, Consiglio del villaggio di Paroshevsky, der. Isayev.

AM Lanko

7 aprile 1930

Guarda il video: La lettera di scuse - Seconda puntata - Il Collegio 2 (Dicembre 2019).

Loading...

Categorie Popolari