Singhiozzo, vai da Fedot

Il singhiozzo è uno di quei fenomeni fisiologici che sono innocui, ma molto sgradevoli. Diletant.media parla delle cause degli attacchi improvvisi e dei mezzi per affrontarli.
Nei tempi pagani, si credeva che gli spiriti maligni ei demoni stessero cercando con tutte le loro forze di entrare in una persona e impossessarsi di lui. E i singhiozzi erano la prova che i demoni riuscivano ancora a vincere. Per scacciare gli spiriti, un uomo doveva elencare con coraggio le persone che potevano aiutare nella lotta contro il male. Con questo elenco, ha costruito il suo esercito, la cui forza è cresciuta con ogni nuovo nome. Se lo spirito malvagio era spaventato da qualcuno del popolo elencato e se ne andò, il singhiozzo cessò
Se la persona continuava a singhiozzare, dovevi dire una cospirazione:
Singhiozzo, singhiozzo, vai a Fedot,
Da Fedot a Jacob,
Da Jacob a tutti
E da tutti
E con Fedot, e con Jacob tu vai fuori dal singhiozzo,
Alle mie paludi
Ti inchino a Tina
Nella palude profonda
Si credeva che con queste parole una persona indicasse il modo in cui dovrebbe andare lo spirito malvagio. Dopo ciò, doveva bere un bicchiere d'acqua.

I Pagani accusano gli spiriti malvagi di singhiozzo

Anni dopo, si credeva che se una persona veniva attaccata da singhiozzi, significa che qualcuno lo ricorda. E i nomi degli amici iniziarono a elencare per non mettere su un esercito, ma per determinare chi stava pensando a hikayuschim. Pertanto, al fine di sbarazzarsi della malattia, è stato raccomandato di enumerare a turno i propri conoscenti: dopo il cui nome il singhiozzo cessa, quella persona è colpevole di un attacco. Poi è stato necessario dire questo: "Bene, ricorda così, e il male, così pieno".



Acqua - il metodo più popolare di affrontare il singhiozzo

Oggi i medici conoscono la causa fisiologica del singhiozzo. Certo, non è associato agli spiriti maligni. Secondo la versione ufficiale, i singhiozzi sono spasmi involontari del diaframma, che da un punto di vista evolutivo sono spiegati come un riflesso progettato per rimuovere l'aria dallo stomaco. Questa affermazione non si applica ai casi di singhiozzo patologico cosiddetto, quando il riflesso è causato da qualche tipo di irritante interno (infiammazione, gonfiore, ecc.). Il singhiozzo prolungato può essere un segno, per esempio, del cancro.
E anche se viene formulata la logica ufficiale per il singhiozzo, i metodi di lotta sono ancora popolari. Bere acqua a piccoli sorsi è considerato il modo più popolare. Puoi integrarlo con la tecnica delle ballerine, che è bere, piegando il corpo in avanti.

Il singhiozzo prolungato può essere un segno di cancro.

Molti modi associati alla respirazione. Può essere una respirazione energetica profonda o un ritardo. In ogni caso, l'obiettivo è uno: distrarre il cervello e farlo smettere di inviare impulsi nervosi per ridurre il diaframma.



Gennady Malakhov mostra come affrontare il singhiozzo

Se i primi due metodi non hanno funzionato, si consiglia di mangiare un cucchiaio di zucchero o una fetta di limone. In linea di principio, puoi mangiare qualcos'altro, la cosa principale: uccidere lo spasmo.
Se né il cibo né l'acqua sono a portata di mano, mostra la tua lingua. Spingendo e tirando fuori la lingua, stimolerai la parte posteriore del nasofaringe e le corde vocali, il che potrebbe portare sollievo.

Spavento e trasferimento di nomi: il mezzo più antico per affrontare il singhiozzo

Un altro metodo per gestire il singhiozzo - la paura. Nei tempi antichi era anche usato, quindi era necessario spaventare lo spirito e quindi liberare una persona da esso. Oggi sappiamo che la paura, in primo luogo, a causa dello stress del sistema nervoso causa il fallimento della respirazione, e in secondo luogo, distrae il cervello.
E l'ultimo dei metodi più efficaci è l'impatto fisico. Stringendo i palmi delle mani, pizzicando o battendo le mani - in una parola, in qualsiasi modo che con un piccolo impatto doloroso può distrarre il sistema nervoso.
Naturalmente, nel corso degli anni, ognuno trova un modo ideale per combattere il singhiozzo. E qualcuno vive meraviglioso con lei.



Charles Osbourne

La storia conosce l'esempio di un uomo che ha singhiozzato la maggior parte della sua vita. Charles Osborne iniziò a singhiozzare nel 1922. L'attacco di singhiozzi è iniziato nel momento in cui ha massacrato un maiale, ed è durato per i successivi 68 anni. Durante questo periodo, singhiozzò circa 430 milioni di volte. Il trattamento non ha lasciato il posto al singhiozzo, ma questo non ha impedito a Osborne di sposarsi e diventare padre.

Guarda il video: TRY NOT TO LAUGH CHALLENGE #02 (Luglio 2019).