Capo rivoluzionario e guerriero beduino Muammar Gheddafi

Il 21 ottobre 2011 è stato annunciato ufficialmente che il capo libico Muammar Gheddafi, ucciso il giorno prima, è stato rovesciato Chi salì al potere il 1 settembre 1969, formulò in seguito la Terza Teoria del Mondo, esposta nel suo libro in tre volumi The Green Book, e stabilì una nuova forma di governo nel paese chiamato Jamahiriya.

Durante la sua vita è diventato una persona leggendaria. Diletant.media ha ricordato le citazioni più vivaci di Gheddafi sulla vita, la politica e il potere.

Sono un beduino solitario che non ha nemmeno un certificato di nascita. Sono cresciuto in un mondo in cui tutto era pieno di purezza. Tutto intorno a me non è stato toccato dalle infezioni della vita moderna. I giovani nella nostra società hanno rispettato il vecchio. E siamo stati in grado di distinguere il bene dal male.

Su tutto il pianeta, la democrazia è solo in uno stato, e questa è la Libia.


Il mio ruolo è solo che guido le forze rivoluzionarie, le dirigo e dia loro libertà di azione.
Ho proibito di appendere i loro ritratti per le strade. Ma la gente continua a postarli. E voglio spingere le persone a garantire che lui stesso abbia esercitato il suo potere.
In origine, l'umanità è una persona e una famiglia, ma non è affatto uno Stato.
La lotta politica, in cui, per esempio, vince il candidato che ha vinto il 51% dei voti, porta alla creazione di uno strumento dittatoriale di governo rivestito di una falsa toga della democrazia, poiché il 49% degli elettori è governato dallo strumento del governo loro sono imposti, e questa è dittatura.

La domanda non è se una donna dovrebbe o non dovrebbe lavorare. Tale affermazione è volgare e assurda, perché la società è obbligata a fornire lavoro a tutti i suoi membri capaci, uomini o donne. Il fatto è che ognuno dovrebbe fare il tipo di lavoro che gli si addice e non dovrebbe essere costretto a fare un lavoro che non è adatto a lui. Far fare ai figli un lavoro per adulti è arbitrarietà e violenza. Costringere una donna a fare il lavoro di un uomo è anche arbitrarietà e violenza.

"Tutti devono fare il lavoro che gli si addice" - Gheddafi

Una persona come individuo dovrebbe avere la libertà di espressione e, anche se folle, ha il diritto di esprimere liberamente la propria follia.


Quando cambia lo strumento del potere, la costituzione di solito cambia. Ciò suggerisce che la costituzione non è una legge naturale, ma una progenie volontaria dello strumento di governo, progettata per servire i suoi interessi.
La diversità e la dissomiglianza dei regimi, chiamati democratici, non fanno che confermare il loro antidemocratico.

"I dipendenti sono gli stessi schiavi", - Gheddafi

Una donna è un uomo. Un uomo è anche un uomo. Eppure un uomo è un uomo, e una donna è una donna.
Se la società umana diventa mai una società senza una famiglia, sarà una società di vagabondi e diventerà come una pianta artificiale.
La libertà di una persona è incompleta se i suoi bisogni sono controllati da altri. Il desiderio di soddisfare i bisogni può portare all'asservimento dell'uomo da parte dell'uomo, allo sfruttamento anche generato dai bisogni. Soddisfare i bisogni è un vero problema, e se non la persona stessa controlla i suoi bisogni, sorge una lotta.


"Una persona dovrebbe avere il diritto di esprimere liberamente la sua follia", - Gheddafi

Tutte le società esistenti vedono le donne solo come merce. L'Oriente lo considera un oggetto di vendita, mentre l'Occidente si rifiuta di riconoscere una donna in esso.
Una donna che, per sua natura, ha funzioni diverse dalle funzioni di un uomo, dovrebbe essere posta in condizioni diverse dagli uomini per poter svolgere queste funzioni naturali.
La boxe e vari tipi di lotta indicano che l'umanità non si è ancora completamente sbarazzata dei resti della barbarie.

"Le persone saranno arretrate finché non parleranno la stessa lingua", - Gheddafi

La morte, chi è - un uomo o una donna? Allah è al comando ... Il poeta pre-islamico Turfi bin al-Abd ha creduto che la morte sia l'uomo che sceglie il meglio. Il poeta moderno Nazar al-Kabani crede che questa sia apparentemente una donna, perché ha preso suo figlio Taufik. Ma perché una tale domanda? Che mi dici della morte o di una donna? La morte è ancora morte. Ma non lo è. Se questo è un uomo, allora dovresti resistergli fino alla fine, e se sei una donna, allora dovresti arrenderti all'ultimo momento.
Non lascerò mai la terra libica, combatterò fino all'ultima goccia di sangue e morirò qui con i miei antenati come un martire. Gheddafi non è un presidente facile da lasciare, è il capo della rivoluzione e il guerriero beduino che ha portato gloria ai libici. Noi, i libici, abbiamo combattuto contro gli Stati Uniti e la Gran Bretagna in passato e non ci arrenderemo ora.
Ad essere onesto, mi piacerebbe davvero andarmene, ma non dipende più da me. Se fossi un re o un presidente, tutto sarebbe diverso. Ma io sono un rivoluzionario.


Guarda il video: Lion of the Desert 1981 HD - Anthony Quinn as Omar Mukhtar (Dicembre 2019).

Loading...