La rivolta di Strelets

La primavera del 1682 fu ricca di eventi. Fedor III Alekseevich è morto. Dopo la morte del re, il trono doveva essere trasferito a suo fratello Ivan, il figlio malato e debole di Maria di Miloslavskaya. La situazione già difficile era complicata dal fatto che Alexei Mikhailovich aveva un altro erede: Peter, il figlio di Natalia Naryshkina. Era più giovane del fratellastro, ma era sano, forte e non stupido.

Molte persone vicine a Fedor Alekseevich hanno scommesso su Peter. Pertanto, quando il re era già sul suo letto di morte, Yazykov, Likhachev, salvato dall'esilio da Matveev e altri boiardi, facendo il tifo con i Naryshkins interessati a questo argomento, fu proclamato Pietro Alekseevich come zar. In questa situazione, in generale, illegale, il patriarca Joachim forniva sostegno ai cospiratori. Ha annunciato pubblicamente chi esattamente ora diventerà il re-padre. "Batyushka", tuttavia, non aveva ancora dieci anni in quel momento.


La zarina Natalia Kirillovna salva Peter dalla rabbia degli arcieri

Tuttavia, Miloslavskys non intendeva ritirarsi. Inoltre, riuscirono persino ad arruolare il sostegno dell'esercito Strelets, che a quel tempo aveva già sentito la sua forza. Nello stesso anno, nel 1682, Yury Alekseevich Dolgorukov era a capo dello Streltsy - "una rovina per la vecchiaia e la paralisi", come scrisse lo storico S. M. Solovyev. Non c'era ordine nell'esercito, i colonnelli abusavano dei loro poteri. Poi gli arcieri fecero una petizione, in cui promisero di linciare le autorità, se a queste denunce non fosse seguita alcuna reazione dall'alto. Natalya Naryshkina e il suo entourage, spaventati, soddisfano senza riserve le richieste degli arcieri, senza nemmeno tentare di capire la situazione. Fu allora che gli arcieri si resero conto che erano in grado di ottenere molto, che erano un vero potere.

Tali sentimenti erano a disposizione di Miloslavsky. Inoltre, decisero di "riscaldare" l'atmosfera già riscaldata: agli arcieri fu detto che Tsarevich Ivan non era più vivo - fu strangolato da traditori insidiosi. Inoltre, gli arcieri erano espressi da una lista di cognomi di boiardi coinvolti in un crimine così terribile. L'esercito ha preso tutte queste informazioni sulla fede. Questi eventi e sono diventati un catalizzatore per l'insurrezione.


La rivolta di Strelets

15 maggio 1682 Esercito di Streltsy entra nel Cremlino. La zarina Natalya Kirillovna uscì sotto il portico del palazzo, insieme ad entrambi gli eredi, per dimostrare che tutti sono vivi e bene. Inoltre, Ivan stesso ha parlato con le parole che nessuno lo offende o lo tormenta. Tuttavia, questa circostanza è di scarsa importanza per gli arcieri. Ben fatto è iniziato un sanguinoso massacro dei boiardi, ha indicato Miloslavskimi. Le uccisioni sono state effettuate non solo nel palazzo, ma anche oltre. Quel giorno morirono il padre e il figlio di Dolgorukov, Matveyev, Romodanovsky, Yazykov e molti altri. Le esecuzioni crudeli hanno avuto luogo davanti ai membri della famiglia reale e Peter Alekseevich è diventato un testimone della ribellione. Sopra i corpi dei sostenitori assassinati dei Naryshkins, gli arcieri furono derisi prima del calare della notte.

16 e 17 maggio, il massacro continua. L'obiettivo principale del gruppo divenne Ivan Kirillovich Naryshkin, fratello di Natalia. Tuttavia, riuscì a nascondersi nelle viscere del palazzo, e la sua ricerca fu ritardata. Quindi i rappresentanti delle truppe dichiararono che avrebbero fermato la rivolta solo se avessero ricevuto l'ultimo traditore. Nel palazzo, fu deciso di accettare queste condizioni. Trovarono Ivan Kirillovich, gli permisero di prendere la comunione e lo consegnarono agli arcieri. Dopo torture dolorose, è morto. La rivolta era completa.


Tsarevna Sophia

Natalya Kirillovna e il giovane Peter sono rimasti scioccati da quello che è successo. Hanno perso parenti e amici, gli esultanti Miloslavskys hanno perfino minacciato di esporre la madre dell'erede all'esterno del palazzo. Fu deciso che d'ora in poi entrambi i fratelli avrebbero regnato, e una principessa furba e furba Sophia fu nominata reggente quando erano in carica. Così iniziò il periodo della sua regola di sette anni.

Guarda il video: SPARTACUS-ci hanno fatto già passare per stupidi, non mettiamoci la giubba del pagliaccio (Ottobre 2019).

Loading...