"Nei miseri stracci brulicava e piangeva quattro figli del negro"

Nella terra del "diavolo giallo"

Boatsman F. Litvinenko

Gli imperialisti americani amano lodare lo "stile di vita" americano. Dai un'occhiata a qualsiasi numero della rivista America pubblicata in Unione Sovietica - e ne sarai convinto. La vita del lavoratore è dipinta con colori rosa, nel lusso. Le parole "felicità", "gioia" sono spesso usate.

È davvero così?

Ho visto lo "stile di vita" americano con i miei occhi, visitando le città portuali di questo paese.

Piroscafo sovietico ormeggiato nel porto di New York. Siamo andati a terra. Le cime dei grattacieli sono scomparse in basse nuvole di piombo. Negozi di lusso, tram, treni ... E poi c'è una foto terribile, che, ovviamente, non scrive mai la rivista "America". Ci puoi scommettere! È possibile scrivere su ciò che espone il famigerato "stile di vita" americano?

I miei capelli si sono mossi sulla mia testa quando ho visto uno dei momenti salienti della vita senza vernice americana.

Sul territorio del porto di New York si estendeva una tenda fatiscente, simile a una tenda zingara.

- Cos'è questo?

- Questo è un "grattacielo" negro, - ci ha spiegato.

Nei miseri stracci, i quattro bambini negri brulicavano e piangevano, non avevano né una casa né un pezzo di pane. Una famiglia di sei disoccupati conduce un'esistenza miserabile. Cosa la aspetta domani? Lo stesso di oggi è una stagnazione mendicante, in un momento in cui gli imperialisti affogano in abbondanti ricchezze di vita.

È molto difficile per i neri in America. Non sono considerati persone qui. Nel tram, nel bus, nel teatro, il negro riceve un posto separato dietro la partizione. Un negro nel paese del "diavolo giallo" può ampiamente usare solo un "diritto" - il diritto di non avere un lavoro.

Ho visto uno "stile di vita" e un americano normale. La compagnia aveva bisogno di 60 persone per scaricare il piroscafo sovietico, e c'erano almeno 150 persone sulla banchina.Un rappresentante della compagnia cominciò a selezionare quelli che sembravano meno esausti. Avendo contato il numero necessario di persone, il resto del signore grasso gli agitò la mano:

- Questo è tutto, non di più.

I passi lenti delle persone condannate e deprivate hanno cominciato a disperdersi. Alcuni di loro hanno continuato a guardare il lavoro dei loro compagni "fortunati". Alla fine del lavoro, un rappresentante della compagnia è apparso nuovamente a pagare i caricatori. È necessario vedere come in America, il paese delle "freedoms freedoms", il capitalista paga per i lavoratori. Il signore con un cappello a tesa larga gettò i soldi proprio sul molo. Uno dei traslocatori raccolse, calcolò e cominciò a distribuire utili, e l'uomo grasso si alzò in piedi e sorrise. Guardò i traslatori come se fossero cani che venivano gettati alle ossa.

Tali momenti dal modo di vita americano, ovviamente, non nella rivista "America".

Gli Stati Uniti possono essere divisi in due Americhe: un disoccupato ricco, dollaro e povero. Spegni la strada principale di New York - e cadrai in un mondo completamente diverso - i quartieri dei lavoratori ordinari. Baracche nude, terra tutt'intorno, i bambini stanno scavando mucchi di spazzatura, puzza, povertà. Soprattutto l'impressione rimane dopo una visita al villaggio negro.

Questa è l'amara verità sull'America.

1949

Guarda il video: Marshmello ft. Bastille - Happier Official Music Video (Marzo 2020).

Loading...