La storia di una canzone: "MAM-ANARCHY", "Cinema"

La storia della creazione della canzone "Mama Anarchy" è piuttosto breve e semplice, ma allo stesso tempo indicativa di quell'epoca. Marina Maksimova, autrice di Diletant.media, racconta come questa composizione è riuscita a "sfondare nel mondo"
Nel 1988, nell'URSS, una canzone chiamata "Mama-Anarchy" molto probabilmente non sarebbe stata pubblicata, dal momento che il rilascio di tutte le tavole, senza eccezioni, passò attraverso una rigorosa censura. Per farlo apparire, ho dovuto fare un certo trucco e ottenere l'approvazione dal Ministero della Cultura. La prima edizione della canzone è stata presentata come una parodia delle band punk occidentali. Questa idea è nata con Nina Baranovskaya, che ha ricoperto la posizione di metodologa nella casa di arte dilettantistica di Leningrado.

"Mama-Anarchy" è stata introdotta come parodia per aggirare la censura.

Nel libro "On the Road to Paradise", ricorda che Konstantin Kinchev ha fatto questo: "Penso che Kinchev mi portò il primo testo dedicato agli eventi non a Philadelphia, oa San Francisco. E poi ho capito che tali opzioni con nomi appartenenti a qualsiasi paese, ma non al nostro, sono almeno deboli, ma una copertura ". Riguarda la canzone del gruppo "Alice" "La mia generazione". Ricordando questo caso, Baranovskaya propose di fare lo stesso con la canzone "Mama-Anarchy". Interessante è la reazione di Viktor Tsoi a questa idea. Secondo Baranovskaya, non gli importava come si sarebbero chiamate le canzoni, la cosa principale per lui era che le cantava.

"Mama-Anarchy" non è riuscita ad entrare nell'album "Night", che in quel momento è stato registrato dal gruppo "Kino". Il produttore audio Andrei Tropillo, che stava registrando in studio, in seguito ha detto che i musicisti stessi hanno affermato che "Anarchia" non si adatta all'album in termini di stile. Tuttavia, in seguito, Tropillo ha deciso di lasciare la composizione nell'album: "Tuttavia, ho guardato e guardato e ho capito che senza Anarchy, è impossibile, perché questa è l'unica canzone insolita nell'album, come lo stile Sex Pistols". Infatti, la canzone è stata dedicata ad Andrei Panov, noto anche come "Pig" - il leader del gruppo "Automatic Satisfaction", in cui Choi ha iniziato la sua carriera musicale.

La canzone "Mama Anarchy" eseguita da Boris Moiseev, accompagnata da un coro militare

"Mamu-Anarchy" ha cantato con piacere molti musicisti, compresi i gruppi "Aquarium" e "Tea". La versione di cover più famosa del gruppo "Naive". Su Internet è possibile trovare una versione piuttosto originale - Boris Moiseev ha eseguito questa canzone accompagnata da un coro militare.

TESTO
Il soldato stava camminando per la strada verso casa
E ho visto questi ragazzi
Chi è la tua mamma ragazzi, -
Ho chiesto ai soldati soldati.
La mamma è l'anarchia
Papà - un bicchiere di vino porto.
La mamma è l'anarchia
Papà - un bicchiere di vino porto.
Sono tutti in giacche di pelle,
Tutto breve,
Volevo che un soldato passasse,
Ma non è stato facile.
La mamma è l'anarchia
Papà - un bicchiere di vino porto.
La mamma è l'anarchia
Papà - un bicchiere di vino porto.
La mamma è l'anarchia
Papà - un bicchiere di vino porto.
La mamma è l'anarchia
Papà - un bicchiere di vino porto.
Giocava uno scherzo piuttosto divertente
Con un soldato ragazzi
Dipinto in rosso e blu
E costretto a imprecare.
La mamma è l'anarchia
Papà - un bicchiere di vino porto.
La mamma è l'anarchia
Papà - un bicchiere di vino porto.

Guarda il video: La storia di Valentino Rossi in una canzone (Marzo 2020).

Loading...

Categorie Popolari