Celebrazione del Giorno della Vittoria in Europa e negli Stati Uniti

L'Europa e gli Stati Uniti celebrano il giorno della vittoria l'8 maggio, dal momento che al momento di firmare l'atto in Europa era ancora l'8 maggio, e in URSS, tenendo conto della differenza di fuso orario, era già 9 in numero. A questo proposito, vogliamo dirvi brevemente oggi come gli altri paesi celebrano il Giorno della Vittoria.

Stati Uniti

8 maggio 1945 L'America si rallegrava con tutta l'Europa, perché il giorno della vittoria coincideva anche con il compleanno del presidente Harry Truman. Ha dedicato la vittoria alla memoria del suo predecessore Franklin Roosevelt, morto di emorragia cerebrale un mese prima della resa della Germania. Negli Stati Uniti, questo giorno si chiama Victory in Europe Day e non è ampiamente celebrato (nessuno conduce parate lussureggianti, carri armati e altri equipaggiamenti militari non viaggiano per le strade di Washington, solo le notizie di cronaca). I veterani stanno per deporre ghirlande e rendere omaggio a quelli uccisi nella città di Washington nel memoriale degli eroi della seconda guerra mondiale. E il vero Victory Day negli Stati Uniti è il 2 settembre 1945, il Giorno della Vittoria nella Seconda Guerra Mondiale.

Francia

L'8 maggio, una piccola parata militare è tradizionalmente tenuta in Francia con un discorso del presidente, che tradizionalmente depone una corona sulla tomba del Milite Ignoto.

Gran Bretagna

L'Inghilterra è l'unico paese dell'Europa occidentale che celebra il giorno della vittoria il 9 maggio. Dopo la fine della guerra, molti dei nostri veterani sono rimasti nel Regno Unito, quindi ora in Inghilterra la più grande diaspora dei veterani dell'URSS nell'Europa occidentale. Vale la pena notare che sebbene il Giorno della Vittoria sia celebrato in Gran Bretagna, questo non viene fatto a voce così alta e rumorosa. Per le strade non ci sono folle di persone in festa, grandi processioni e sfilate.

Il 9 maggio, a Londra, nel parco vicino all'Imperial War Museum, si svolge la tradizionale posa delle ghirlande sul monumento ai soldati e cittadini sovietici morti in guerra, così come un incontro di veterani dei Northern Convoys a bordo dell'incrociatore di Belfast.

Germania

Museo tedesco-russo "Berlin-Karlshorst"

In Germania, la celebrazione è modesta. Le parate non si svolgono e le persone qui celebrano l'anniversario della liberazione dal nazismo, perché i tedeschi moderni non associano il giorno della vittoria alla loro sconfitta: per loro è un giorno solenne in cui l'Europa si è liberata dall'oppressione del fascismo.

Gli eventi ufficiali si terranno l'8 maggio. Nel museo tedesco-russo, che ora si trova sul sito del club degli ufficiali, dove è stato firmato un accordo sulla resa, in questo giorno si svolge un servizio di culto ecumenico, un minuto di silenzio e posa di ghirlande. La giornata è festosa per il museo e un programma speciale è in preparazione per questo. Ma la festa si svolge non solo nel museo: le corone sono deposte sui monumenti dei Liberatori nel Parco di Treptow sul territorio dell'ex Berlino Est e nel monumento ai liberatori nel centro dell'ex Berlino Ovest. I residenti dell'ex RDT per abitudine celebrano questo giorno il 9 maggio, insieme alla Russia. Per quanto riguarda i russi che vivono in Germania, organizzano piccoli fuochi d'artificio per le vacanze.

Israele

Il 9 maggio è stato dichiarato il giorno della vittoria e una festa ufficiale solo di recente - nel 2000. Dato che ci sono molti russi in Israele, sono abituati a celebrare questo giorno. Le parate non si svolgono e non ci sono quasi monumenti di guerra in Israele. Di regola, i veterani locali si radunano da qualche parte nel parco o viene loro mostrato un concerto.

Georgia

Il giorno della vittoria in Georgia prima del crollo dell'URSS è stato tradizionalmente celebrato il 9 maggio. Ora le celebrazioni non sono così ampie e scalate e le parate militari non sono state tenute per molti anni. Ma ancora, i veterani georgiani vengono ogni anno alla tomba del Milite Ignoto per onorare la memoria di coloro che hanno dato la vita per la vittoria nella Grande Guerra Patriottica.

Giorno della Vittoria in Kazakistan

In Kazakistan, questa vacanza ha una grande importanza e il Giorno della Vittoria viene celebrato solitamente per due giorni, il 9 e il 10 maggio. Durante tutto il mese, si svolgono eventi di beneficenza e vari eventi. Il 9 maggio, numerosi eventi educativi dedicati alla memoria degli eroi di guerra si svolgono in tutte le istituzioni educative e culturali del Kazakistan. Affinché la nuova generazione non dimentichi la sua storia, il governo del paese organizza incontri e colloqui con i veterani. Inoltre, lo stato fornisce assistenza regolare a tutti i veterani della Grande Guerra Patriottica e si tengono eventi festivi per i soldati di prima linea.

Repubblica di Bielorussia

Il giorno della vittoria in Bielorussia è una delle vacanze più luminose e luminose, un giorno libero. È celebrato come in Russia - il 9. A Minsk e in altre città il 9 maggio, ci sono sempre solenni processioni di veterani e manifestazioni festive a cui partecipano migliaia di persone, oltre a commemorazioni di coloro che si sono accasciati vicino alla fiamma eterna.

Guarda il video: Festa della vittoria in tutta Europa (Luglio 2019).