Processo. Amelia Dyer Trial

A. Kuznetsov: Propongo di iniziare a "srotolare" questa storia dalla fine. Così, il 30 marzo 1896, una chiatta sorse lungo il Tamigi vicino alla città di Reading, il cui proprietario, il capitano Charles Humphries, vide un fagotto fluttuare vicino al ponte di legno non lontano dal ponte di legno. Insieme al marinaio, ha agganciato il reperto con un gancio e ha iniziato a esaminarlo sulla riva. Aprendo l'involucro esterno di una spessa carta marrone, sotto i due strati di flanella, Humphreys trovò il cadavere di un bambino piccolo. Lasciando il marinaio sulla riva, andò a chiamare la polizia.

L'investigatore, un ordinario della polizia criminale, James Anderson, decise di dare un'occhiata più da vicino alla carta da imballaggio a brandelli d'acqua.

S. Buntman: E?

A. Kuznetsov: Non ci crederai, ma è riuscito a leggere l'indirizzo a malapena distinguibile di una certa signora Thomas.

Thomas era uno dei tanti cognomi di Amelia Dyer. Smith, Harding e così via ...

S. Buntman: Questi ultimi cognomi sono stati usati dalla signora Dyer per la copertura?

A. Kuznetsov: Sì. Spostandosi da un posto all'altro, di tanto in tanto prendeva un nuovo nome per se stessa.

Amelia Dyer è nata a Bristol, nella famiglia di un ricco calzolaio

Cosa ha fatto la nostra eroina? Popolare in quegli anni di attività - l'allevamento di bambini, cioè, ha assunto la manutenzione di bambini nati fuori dal matrimonio con la prospettiva della loro ulteriore adozione.

La stessa Amelia Dyer è nata a Bristol, nella famiglia di un ricco calzolaio. A 24 anni si è sposata, ha avuto una figlia. Quando il marito di Amelia morì (avevano una significativa differenza di età), si trovò di fronte al problema di trovare una fonte di reddito che garantisse la sua esistenza decente. Dyer si diplomò prontamente dai corsi di infermieristica e decise di iniziare l'allevamento dei bambini.

S. Buntman: Era un business redditizio?

A. Kuznetsov: E '. A volte pagavano la manutenzione settimanale del bambino, a volte per diversi mesi in anticipo. Dyer, ad esempio, dagli ultimi casi, che, in realtà, erano stati divulgati, richiedeva un anticipo di 10 sterline.

S. Buntman: E poi lei, a quanto pare, era benefica per il bambino morto il prima possibile. Il denaro è nella tua tasca, e basta.

Amelia Dyer è stata condannata e impiccata per aver ucciso un bambino.

A. Kuznetsov: Assolutamente. Vero, nel mezzo, diciamo, della carriera della nostra eroina, un caso si è verificato con lei quando è stata imprigionata per sei mesi. Come è successo? Un altro bambino è morto nel suo rifugio. Quindi tutto è stato fatto ufficialmente. Dyer fu chiamato da un medico (in un breve periodo di tempo, la decima o la ventesima volta di seguito), che alla fine decise di chiamare la polizia. E anche se nessuna intenzione criminale è stata dimostrata nelle azioni della nostra eroina, è stata condannata per negligenza e negligenza nei suoi doveri.

Dopo aver prestato servizio per sei mesi, Amelia Dyer è stata rilasciata e ha tratto delle conclusioni: in primo luogo, è necessario liberarsi dei bambini il prima possibile e, in secondo luogo, non è più necessario chiamare altri medici.


Amelia Dyer. Foto da wallskid.com

Ancora, all'inizio della nostra conversazione, l'uccisione di Helen Fry, che è stata trovata nel Tamigi. Sul collo della ragazza è stato trovato un nastro bianco, nascosto in un nodo.

S. Buntman: Quindi Dyer ha soffocato le sue vittime?

A. Kuznetsov: Da una parte, sì, dall'altra, i medici forensi non potevano aggiustare le fratture della laringe sui resti trovati. Cioè, non c'erano segni evidenti di strangolamento. Quando Dyer cominciò a interrogarsi su questo, rispose indifferentemente: "Sì, mi è piaciuto vederli morire. Ma è successo tutto così in fretta ... "

Amelia Dyer ha inviato oltre 400 bambini al mondo successivo

A. Kuznetsov: Dall'atto di strangolamento Dyer, a quanto pare, non ha ricevuto piacere. Lo ha fatto, cercando di nascondere le tracce. Ma allo stesso tempo ha lasciato "stampe" in altri luoghi. Ad esempio, quando la polizia rintracciò la casa in cui viveva con sua figlia e suo genero e cominciò a perquisirlo, trovarono una quantità folle di prove: ricevute per annunci di giornali, lettere di madri e così via.

La figlia di Amelia, Dyer, seguì le orme della madre

Nel maggio 1896, il processo iniziò con Amelia Dyer. Per oltre 20 anni è stata impegnata nell'agricoltura dei piccoli e, secondo le stime più prudenti, ha inviato più di 400 bambini al mondo. Tuttavia, al processo è stata accusata di un solo omicidio: Doris Marmont, il cui cadavere è stato identificato da sua madre.

S. Buntman: La linea di fondo?

A. Kuznetsov: Hangman.


Amelia Dyer, 1896 Foto dal sito di aggiornamento. sk

A proposito, un altro dettaglio terribile. Due anni dopo l'esecuzione di Amelia Dyer alla stazione ferroviaria, una ragazza mezza morta fu trovata sulla piattaforma. Il bambino è stato salvato. Ben presto la polizia ha trovato la madre. Nel corso dell'indagine, si è scoperto che una certa signora Stewart aveva portato la ragazza ad essere cresciuta, promettendo che "il bambino avrà una casa meravigliosa, l'amore e la cura dei genitori". Avendo ricevuto da sua madre i soldi e un bambino di tre settimane, la signora Stewart lo gettò sulla piattaforma di un treno in corsa. Ma perché tutto questo? Questa stessa signora Stewart era Mary Ann Palmer, nata Dyer, la figlia della nostra eroina.

Guarda il video: Documentario Jeffrey Dahmer il cannibale di Milwaukee (Ottobre 2019).

Loading...