"Le persone scure e sottosviluppate senza complessi vivono più facilmente"

Vienna, 29 agosto 1883, mercoledì, pomeriggio

La mia amata Marta!

Hai assolutamente ragione. Il sotolok e lo spintone in fiera, sebbene popolare tra la gente, non predispongono la persona pensante a pensieri elevati. Per me, i piaceri attesi e già esistenti sono soprattutto ore di conversazione con la mia amata ragazza affettuosa. E poi, un grande piacere - la lettura, che con chiarezza tangibile ci presenta ciò che pensiamo e sentiamo, ci aiuta a comprendere i complessi problemi della vita, in generale, il significato dell'esistenza umana.

Perdonami se cito me stesso, ma all'improvviso ho avuto l'idea che stavo pensando al destino: le persone scure, non sviluppate senza complessi vivono più facilmente, e sentiamo sempre l'assenza di qualcosa. Per preservare l'integrità dell'individuo, spesso preferiamo il piacere, l'eccitazione, l'ansia, piuttosto che la salute e lo sviluppo delle nostre capacità. Preoccupati, siamo ansiosi di salvare le nostre forze per qualcosa, non sapendo perché. E questa abitudine di sopprimere i desideri naturali ci dà un certo carattere di raffinatezza.

Noi percepiamo il mondo più profondamente e quindi possiamo considerarci capaci di sentimenti profondi. Perché non dormiamo? Forse perché non ci piace l'ululato del gatto, che gli ubriachi sono costretti ad ascoltare per le strade. Perché non innamorarsi di nuovo ogni mese? Se ad ogni separazione un pezzo del nostro cuore si spezza, allora perché a volte siamo così insensibili? Perché è più difficile per noi nella disgrazia e nell'angoscia.

Ci impegniamo coscientemente a soffrire meno dalla vita e ad ottenere più piacere da essa. Tutte le persone, come te e te, sono legate da vita e morte, prive di gioia per anni. Capiscono che insieme è più facile per loro resistere ai pesanti colpi del destino, a volte portando via il più costoso. Le persone che sono capaci di sentimenti profondi possono amare solo una volta. Ne sono convinto.

L'intero modo di vivere di una persona comune implica che sarà il suo assoluto presupposto che lotterà con la dura povertà quotidiana. Sebbene i poveri, forse più liberi dalle molte convenzioni della vita sociale. I poveri devono necessariamente essere di carnagione spessa e privi di sentimenti raffinati, altrimenti non resisteranno a tutta la vita. Seguono il loro istinto salutare e ricordano che la natura e la società sono contrarie al loro amore. In questo caso, perché trascurare il piacere momentaneo, se non ci si può aspettare nient'altro?

I poveri sono troppo impotenti, troppo vulnerabili per avere il desiderio di imitarli. Se vedo un popolo che tratta con disprezzo tutta la prudenza, allora penso sempre che questo è un tipo di compensazione per tutti i pesi, le epidemie, le malattie, la povertà. Tutte queste disgrazie loro, con mio profondo rammarico, si incontrano non protetti dalle istituzioni sociali.

Non svilupperò ulteriormente questi pensieri, ma si può immaginare che le persone amano completamente, la ragione e il lavoro di noi. C'è la psicologia dell'uomo comune, che è molto diversa dalla nostra. I poveri hanno sentimenti molto più naturali di noi. Ed è solo in loro che le passioni che continuano a cambiare l'essere, la vita, che per ognuno di noi finisce nella morte, cioè il non-essere, non sono ancora morte.

Cara, se non ti piace questo discorso, non essere arrabbiato con me. Non conosci la portata della tua influenza su di me. Capisco che non puoi comportarti nello stesso modo di me in determinate circostanze. Dipende dalle nostre esperienze, dai nostri sentimenti. Il resto è decisamente ridotto al silenzio. Sono abbastanza contento di essere completamente sotto la cura della mia principessa. È così bello obbedire alla sua amata, ma se non fossimo così lontani l'uno dall'altra, la mia Marthen.

Quella povera ragazza, nel cui destino ho preso parte attiva, per alcuni giorni ho smesso di preoccuparmi. Allo stesso tempo c'erano due complicazioni che non hanno analogie con la nostra relazione. Il dottore non ha completamente offuscato il senso del disastro umano. Tuttavia, questa sensazione è esacerbata se hai la felicità, una famiglia.

Ho avuto un disaccordo d'affari con Pfunge, gli ho obiettato in presenza del professor Meynert. Alla fine, avevo ragione, sebbene Pfunge usasse tutta la sua stravaganza e le sue idee folli in una disputa. Tuttavia, ho deciso di confessarti che nella mia natura c'è un'inclinazione del despota ed è molto difficile per me controllarmi. Certo, lo sai già, e se mi ami nonostante tutto, allora sono ancora più felice.

Dedico ogni ora di lavoro libero, il cui inizio non è soddisfatto. Forse hai ragione, Marthen, quando scrivi che sto reagendo troppo acutamente ai successi e ai fallimenti. Con il mio metodo, tutto non è completamente chiaro, ma ci rifletto su di esso. Sfortunatamente, non sempre aiuta a ottenere un buon risultato.

Buona notte, mia cara, amata, mia cara principessa. La tua lettera mi ha ispirato in modo così insolito. Rimango amandoti.

Il tuo sigmund.

fonti
  1. Immagini per l'annuncio del materiale nella pagina principale e per il lead: wikipedia.org
  2. Laine S.V. "Sigmund Freud, lettere alla sposa". M., 1994

Loading...